Le Cementine

Le Cementine

LE CEMENTINE – State cercando delle piastrelle dal sapore vintage per la casa? La soluzione sono le cementine, particolari piastrelle decorative in grès porcellanato, tornate ad essere di tendenza, sfoggiano geometrie effetto optical capaci di dare enfasi a qualsiasi pavimento e rivestimento.

Perfette per le superfici orizzontali e verticali di qualsiasi ambiente, sia per interni che per esterni, le cementine sono considerate delle vere e proprie opere d’arte perfette per dare agli ambienti un tocco di sapore rétro.

Un’ampia gamma di grafiche esclusive, in cui s’intrecciano trame floreali e motivi geometrici, per donare un tocco di originalità a rivestimenti e pavimento.

Quadrate o esagonali, come quelle tipiche della prima metà del ’900.

Un’ampia gamma di grafiche esclusive, in cui s’intrecciano trame floreali e motivi geometrici, per donare un tocco di originalità.

Ispirate alle tradizionali mattonelle di pasta di cemento, i cui colori dominanti erano spesso nei toni del grigio e del mattone.

Proprio all’inizio del ventesimo secolo, le cementine, insieme alla graniglia, conobbero un periodo d’immenso successo: poiché erano considerate robuste ed economiche,

La composizione poteva basarsi sulla semplice alternanza di colori, ma le cementine si prestarono anche a soluzioni decorative molto più sofisticate, che interpretavano le suggestioni dei dominanti stili liberty e decò, oppure rappresentavano una fresca alternativa al tappeto, pur garantendo la stessa funzione di delimitazione degli spazi e forza estetica.

Considerate oggi mattonelle di pregio, tanto da essere state riprese da molte aziende del settore ed inserite fra le collezioni attuali con nuove soluzioni stilistiche e cromatiche.

Le cementine hanno il pregio di donare calore agli ambienti e si intonano a qualsiasi stile di arredamento, da quello rustico a quello contemporaneo.

Perfette per personalizzare la casa danno vita a composizioni geometriche come scacchiere e greche, giocando con accostamenti particolari di colori e fantasie.

Le cementine vengono impiegate anche per dare un tocco decorativo agli arredi, in special modo ai piani dei tavoli e/o dei banconi da lavoro.

Venite presso i nostri Show room, il personale si occuperà di presentarvi i prodotti e di proporvi le migliori soluzioni per i rivestimenti di tutta la casa.

MAYA

MAYA

STOSA Maya, modern style – Per la vostra prossima cucina cercate una cucina moderna, altamente personalizzabile e che rispecchi la vostra personalità e il vostro stile di vita? Venite a scoprire presso i nostri punti vendita la nuova cucina Maya Restyle di STOSA, la cucina che vi offre moltissime possibilità di scelta, sorprendenti finiture da abbinare per ottenere la massima personalizzazione.

Maya è una cucina moderna ed elegante, con un design pratico e funzionale, capace di conquistare al primo sguardo. Il modello integra molti sistemi d’apertura, dalla maniglia al sistema a gola e permette infinite combinazioni tra tutte le finiture possibili che vanno dalle colorazioni opache standard del Supermatt alle colorazioni opache speciali del Supermatt Lux fino alle svariate essenze legno. Unisce linee forti alle forme pure e minimali. Punta contemporaneamente all’essenzialità e alla raffinatezza, uno stile che mette d’accordo tutti gli amanti del design.

Si rinnova con nuovi colori e finiture, inediti abbinamenti che creano molteplici stili. Integra il sistema “Wood”, ultima novità di Stosa costituita da elementi trasversali che riportano la naturalezza del legno appena tagliato e che si fondono perfettamente con lo stile moderno. Legni, tonalità decise e tinte neutre, geometrie e forme morbide che consentono di personalizzare la cucina e renderla unica.

La sorprendente componibilità di Stosa vi permetterà di sfruttare al meglio ogni centimetro della vostra cucina e vi consente inoltre di completare il tutto con un living assolutamente coordinato che creerà un continuità stilistica all’interno di un open space Personalizzatela poi con il top cucina che preferite a disposizione nella nostra ampissima gamma e aggiungete un tocco di design e di funzionalità scegliendo tra gli innumerevoli elettrodomestici in promozione.

Non perdete tutte le offerte a voi dedicate, recatevi presso i nostri punti vendita e lasciatevi consigliare dai nostri esperti che vi guideranno nelle scelte e nella progettazione della vostra prossima cucina Maya.

Il Frigorifero

Il Frigorifero

Il FRIGORIFERO 

– Nella cucina spesso una variabile importante per ingombri e funzionalità è il frigorifero. Ormai c’è un ampia scelta di frigoriferi da incasso e da libera installazione, che variano per dimensioni esterne, tipologia di apertura, litraggio interno distribuito tra frigo e congelatore, classi energetiche e funzioni particolari.

I frigoriferi da libera installazione sono sicuramente quelli con litraggio maggiore, spesso con buona classe energetica e funzioni particolari. Possono avere il congelatore in basso o in alto, al lato sui classici frigo “americani”, dispenser per ghiaccio e acqua, cassetto abbattitore nel frigo e display per la gestione delle temperature o addirittura display esterni di grandi dimensioni per recuperare le ricette da internet, segnare la lista della spesa o semplicemente scrivere delle note.

Variano i costi da azienda a azienda, con alcune note aziende rinomate per le prestazioni, altre per l’estetica.

Un frigo da libera installazione (free standing) in linea di massima si sceglie per estetica, per creare movimento e arredare, per esigenze di maggiore capienza e per la grande varietà disponibile per finiture e funzioni.

I frigoriferi da incasso sono l’ideale per cucine particolarmente piccole o semplicemente per avere maggiore linearità e pulizia nell’estetica della cucina. Solitamente hanno costi un po’ superiori, a parità di caratteristiche, rispetto ai frigoriferi da libera installazione, hanno litraggi inferiori a causa delle ridotte dimensioni per l’incasso e non contemplano funzioni particolari come ad esempio dispenser di acqua e ghiaccio.

Alcune aziende hanno varie soluzioni per i frigoriferi da incasso, con litraggi differenti; ci sono i piccoli frigoriferi con congelatore in alto senza cassetti, i frigoriferi standard con congelatore in basso e litraggio complessivo intorno ai 275lt., ci sono poi i frigoriferi della linea Everest con circa 310lt. totali ed infine i nuovi frigoriferi da incasso per colonne con larghezza 75cm. Alcune aziende inoltre offrono i frigoriferi e congelatori unici che occupano l’intera colonna e affiancati su due colonne offrono litraggi considerevoli, ma chiaramente con costi superiori.

Ci sono poi i piccoli frigoriferi da posizionare sotto il top, accanto alle basi cucina, ideale per piccoli appartamenti, seconde cucine o per case da affittare. Ad ogni modo il frigorifero è un elemento fondamentale da tenere in considerazione durante la progettazione della cucina; è necessario tenere conto del posizionamento, degli ingombri, delle esigenze di capienza e dell’estetica che si vuole dare alla cucine.

Durante la progettazione della vostra prossima cucina vi guideremo nella scelta del giusto frigorifero in base ai vostri gusti e alle vostre esigenze, proponendovi i migliori marchi e le migliori offerte.

eSPRING – Il trattamento acque

eSPRING – Il trattamento acque

e Spring – Tutti sappiamo che l’acqua è indispensabile alla vita, è un elemento essenziale per il funzionamento del nostro corpo.              Essa contribuisce alle normali funzioni fisiche e cognitive e al mantenimento di una normale regolazione della temperatura corporea. L’acqua costituisce almeno il 66% dell’organismo di una persona di media corporatura.

Bevi acqua a sufficienza? Per mantenere una buona idratazione, un adulto dovrebbe bere circa 2 litri di acqua al giorno. La quantità di acqua che una persona dovrebbe bere dipende comunque dal peso e dimensioni del corpo, attività fisica e clima.

Pochi sono consapevoli del ruolo determinante che l’acqua svolge praticamente in ogni cellula e quindi organo del nostro corpo.

L’acqua non si limita a sostenere la vita; un’acqua buona può veramente farci stare meglio, più in forma, e può anche migliorare il nostro aspetto.

L’acqua è un bene di prima necessità ma spesso acquistare le bottiglie è scomodo e non sempre pratico. L’acqua del rubinetto è spesso la migliore che abbiamo a disposizione ed è costantemente controllata.

Nella maggior parte dei casi è sufficiente eliminare solo quel fastidioso sapore e odore di cloro. Allora quale può essere la soluzione?

Vi presentiamo il Sistema per il Trattamento dell’Acqua eSpring.

Il marchio eSpring è da tempo sinonimo di qualità, apprezzati tra i produttori mondiali leader di sistemi per il trattamento dell’acqua. Con oltre 4.6 milioni di Sistemi venduti in 40 paesi nel mondo eSpring rappresenta un ottima scelta tra i Sistemi per il Trattamento dell’acqua. Qui di seguito sono elencate le Otto Ragioni per scegliere il Sistema per il Trattamento dell’Acqua eSpring™

1 Acqua più pulita, più limpida, di sapore più gradevole

2 Migliore qualità dell’acqua

3 Risultati garantiti

4 Una tecnologia unica, molto avanzata

5 Il supporto di anni di ricerca

6 Maggiore praticità

7 Meno manutenzione

8 Maggior valore

L’acqua durante il suo percorso, incontra molte sostanze nocive quali Batteri, Virus, Piombo, Mercurio e Veleni che poi finiscono nel nostro corpo. eSpring agisce prima che l’acqua esca dal rubinetto depurandola ed eliminando il 99.99% dei batteri, grazie al filtro ai carboni attivi e alla lampada UV.

Chip intelligente rileva la durata residua della cartuccia, mentre il display informa quando è ora di cambiare il filtro. Piccolo e dal design semplice e contemporaneo, eSpring si adatta bene a tutte le tipologie di cucina… Facile da installare, perfetto sia sul top della cucina sia nel sottolavello.

Sottoposto a test rigorosi e certificato a livello internazionale WQA (Water Quality Association) e NSF International, il principale organo indipendente a livello mondiale per il trattamento dell’acqua.

L’ illuminazione in cucina

L’ illuminazione in cucina

L’ illuminazione in cucina –  la cucina è uno degli ambienti più vissuti della casa, dev’essere bella, accogliente e pratica. É un ambiente utilizzato per mangiare e per preparare i cibi, spesso è utilizzato anche come ambiente di studio e spesso è la stanza della casa che più rispecchia i gusti e il modo di vivere di chi ci abita.

Come per ogni altra stanza della casa l’illuminazione è fondamentale, sia per questioni funzionali, e dunque per un pratico utilizzo dei piani di lavoro, sia per questioni prettamente estetiche.

La tendenza è quella di creare delle velette in cartongesso, proprio sopra la cucina, dove vengono inseriti dei faretti che illuminano tutta la zona in prossimità dei mobili cucina; sono spesso dei faretti a led orientabili che creano ambiente e aiutano l’illuminazione del piano cucina.

Per chi non ha la possibilità di creare un contro soffitto o per chi vuole implementare l’illuminazione e la resa estetica della cucina ci sono tante soluzioni diverse di illuminazione integrata nella cucina. Si tratta ormai nella maggior parte dei casi di illuminazione a led, con la possibilità di scegliere la gradazione luminosa (generalmente espressa in Kelvin), con sistemi di accensione variabili tra il touch luminoso, il sensore di prossimità e il telecomando.

Tutti i sistemi a led sono dotati di loro trasformatore che il più delle volte viene posizionato sopra i pensili. Il led sotto scolapiatti è sicuramente quello più diffuso, nelle soluzioni migliori con sensore di prossimità per non toccarlo con le mani bagnate, è certificato contro l’acqua e offre un cono luminoso ampio che insieme ai faretti della cappa, contribuisce a una buona illuminazione del piano di lavoro.

I led sotto pensile integrati o no, che posizionati sotto tutta la lunghezza dei pensili cucina illuminano in maniera uniforme e diffusa il piano di lavoro. Lo schienale in cristallo retroilluminato è la soluzione più d’impatto e anche la più costosa, offre una luce soffusa distribuita che crea ambiente e rende ancora più moderna qualsiasi cucina. Il led sotto basi invece sono una soluzione prettamente estetica e danno un effetto di sospensione alla cucina.

Ci sono poi tutti i sistemi di illuminazione integrata all’interno di basi e pensili che contribuisco ad una maggiora visibilità del contenuto.

Presso i nostri punti vendita potrete scoprire tutti questi straordinari sistemi di illuminazione e durante la progettazione col software i nostri incaricati vi aiuteranno nella sistemazione più adatta dei sistemi di illuminazione e vi illustreranno le offerte che Stosa ha riservato ai suoi clienti.

La cappa

La cappa

In tutte le cucine uno degli elettrodomestici fondamentali è la cappa. Non tutti la tengono in particolare considerazione ma è importantissima. Filtra o aspira gli odori, aiuta a disperdere i vapori migliorando notevolmente l’abitabilità di un ambiente cucina o di un eventuale open space.

Hanno costi molto variabili in relazione all’estetica, alla potenza e al posizionamento. Solitamente tra le più costose si trovano le cappe da piano e quelle da isola che solitamente oltre ad annoverare estetiche particolari hanno anche ottime capacità aspiranti e contemporaneamente particolare silenziosità.

Anche le cappe a parte hanno una forbice abbastanza ampia di prezzo dipendente come già detto da fattori estetici e capacità aspiranti. Tra le cappe più diffuse troviamo quelle “a T rovesciata” in acciaio con cappello sempre in acciaio o cristallo.

Ci sono poi quelle più particolari totalmente in cristallo in varie colorazioni che sembrano più televisioni e in alcuni casi opere d’arte. Ci sono poi le cappe in finta muratura con frontali in legno, talvolta nicchie e cornici che sono dedicate generalmente alle cucine classiche.

Per chi invece ama una cucina più lineare e nel contempo desidera avere più capienza si opta per le cappe integrate all’interno dei pensili. Si tratta di una soluzione che solitamente mette d’accordo un po’ tutti, con aspirazioni buone (chiedete sempre le caratteristiche, non tutte funzionano adeguatamente), un pensile sfruttabile e un’estetica “a scomparsa”. In Italia abbiamo tra i migliori produttori di cappe, tra aziende come Elica, Faber o Falmec. Un aspetto da tenere in considerazione è la potenza della cappa in base al volume dell’ambiente in cui viene posizionata.

Chiaramente è sempre meglio mettere cappe con buone aspirazioni anche in ambienti piccoli, ma è assolutamente sconsigliabile inserire cappe con scarsa aspirazione in ambienti troppo grandi poiché risulterebbero inadeguate e poco efficaci. Altro aspetto da tenere in considerazione è l’utilizzo della cappa in modalità filtrante o aspirante. La cappa, in modalità filtrante, avrà sempre un aspirazione un po’ ridotta e necessita del cambio periodico dei filtri, ma è utile in ambienti dove non è possibile canalizzare.

Nel caso in cui ci sia la possibilità di canalizzare per uno sfogo verso l’esterno si avrà sicuramente una cappa più efficiente, con una maggiore aspirazione e una dispersione migliore di vapori e odori.

In ogni caso, per la scelta della cappa, fatevi sempre consigliare da personale esperto; nei nostri punti vendita vi guideremo nella scelta della vostra prossima cappa in base ai vostri gusti, in base allo stile della cucina e alle dimensioni dell’ambiente.

Non dimenticate poi che per tutti i suoi cliente Stosa ha riservato interessanti promozioni su una vasta gamma di cappe.